Le Regole da Seguire sulle Piste da Sci

Le Piste da Sci

Nella lunghissima storia dello sci alpino vi sono grandi campioni entrati nella leggenda, ma fortunatamente anche numerosi amatori che indossano gli sci di rado, ritagliandosi momenti di piacere e di benessere fisico. Lo sci è uno sport stimolante che consente di vivere un sano contatto con la natura, mantenendo allenati i muscoli del proprio corpo in modo da tenersi in forma.

Al fine di godersi pienamente le vacanze sulla neve è, però, necessario rispettare alcune sagge regole, al fine da allontanare le probabilità di piccoli infortuni o di incidenti più seri.

Le Regole da rispettare sulle piste da sci
La prima norma, dettata anche dal buon senso, è di tenere sempre in mente il proprio stato di preparazione, evitando di cimentarsi in piste troppo complesse. Sciare su piste non adatte può, infatti, causare inconvenienti agli altri sportivi, oltre a mettere in pericolo sé stessi.
Accanto alla preparazione individuale un'importanza fondamentale rivestono anche la situazione meteorologica e le condizioni della neve, da tenere sempre in considerazione prima di inforcare gli sci. Sempre citando norme dettate dal buon senso, e dagli ideali di convivenza civile, vige il dovere di prestare soccorso agli sciatori che si trovino in difficoltà sulla pista o che abbiamo subito un grave incidente.


Sulle piste da sci vigono, inoltre, norme che regolamentano i sorpassi e le precedenze, proprio come accade sulla strada.
Il superamento di un altro sciatore può avvenire sia a destra sia a sinistra, la sola regola da seguire riguarda il fatto di lasciare alla persona sorpassata uno spazio che si riveli sufficiente a non metterla in difficoltà.

Le norme sulla posizione beneficiano colui che proviene da monte dandogli la possibilità di scegliere la direzione, tuttavia, tale libertà va commisurata a quella di coloro che si trovino a valle. Un percorso che segua una traiettoria prevedibile contribuisce ad evitare contatti tra gli atleti!

La sosta sulla pista non è rigidamente vietata, ma richiede di mantenere ai massimi livelli la propria attenzione: è indispensabile perlustrare con sguardo vigile i dintorni, in modo da non divenire birilli contro cui si scontrino i veloci discesisti! Un caso, purtroppo frequente, riguarda le cadute ed in tali sfortunati eventi la situazione può divenire pericolosa, quindi il primo gesto da compiere coincide con l'allontanarsi il più possibile dal percorso praticato dagli altri sportivi.

Continuando il paragone con le strade ricordiamo che anche sulle piste da sci vi sono segnali da rispettare, indispensabili per regolamentare aspetti come il diritto di precedenza. Restando in tema di segnaletica, ricordiamo anche come le piste da sci siano contrassegnate con colori diverse a seconda della loro complessità: quelle blu sono le più semplici, quelle rosse le intermedie mentre quelle nere sono riservate a veri esperti.

Un approfondimento particolare meritano, infine, i bambini che, in virtù della loro naturale esuberanza, sono maggiormente soggetti a pericoli. in merito ricordiamo che i ragazzini con meno di 14 anni d'età devono indossare un casco omologato e, in caso contrario, rischiano una multa e, ben più importante, la propria incolumità.